Il pozzo di Cantamerlo

Il backstage di una fiaba
di Giovanni Margara

I PERSONAGGI: IOLANDA

Iolanda è una donna del popolo, madre di famiglia con non pochi problemi che le gravano sulle spalle: il marito scansafatiche e ubriacone, la suocera non molto collaborativa, quattro figli tra i quali il più piccolo sofferente per una febbre ostinata.
Lei è una povera contadina e non ha soldi per permettersi cure mediche per i famigliari. Tuttavia è persona serena, allegra, in buoni rapporti con tutti.
Il suo incontro con Rosso (il capo delle guardie) presso il pozzo di Cantamerlo è l’occasione per mettere in evidenza due aspetti positivi di un mondo povero e sofferente: la capacità di far fronte con fiducia e serenità alle avversità della vita (Iolanda) e la capacità di commuoversi per le disgrazie altrui, offrendo la propria generosa e pronta disponibilità (Rosso).
E’ un breve quadro che getta luce di serenità e di pace in una situazione che sembra non voler dare pace né serenità ad alcuno.
E’ uno squarcio di luce e di profumo su uno scenario cupo e maleodorante.

© Copyright Teatro Don Bosco Savona - P.Iva 00521000091