Il pozzo di Cantamerlo

Il backstage di una fiaba
di Giovanni Margara

I PERSONAGGI: DONNA LUCREZIA

Donna Lucrezia è la moglie di Messer Guido del Tornaconto.
Nella storia rappresenta “l’anima nera” della vicenda: la cattiva ispiratrice, colei che istiga il marito a compiere scelte improntate a tutt’altro che la bontà, la comprensione, l’attenzione alla povertà della gente.
E’ prepotente e vanitosa, capace di insinuare il male con sottili raggiri e argomentazioni che, almeno in un primo momento, inducono Messer Guido ad assumere decisioni sbagliate.
Non è certo il personaggio simpatico e (bisogna dirlo a onor del vero) è stata meravigliosamente resa in scena dall’ottima prestazione della sua interprete.
Tanta arroganza, vanità e sete di potere la conducono a cadere in situazioni che la ridicolizzano e, attraverso questo “espediente” teatrale, diventa lei stessa un personaggio che, alla fine, ha pure qualcosa di simpatico.
Lucrezia è uno dei motori della fiaba: indispensabile per realizzare la necessaria contrapposizione tra bene e male.

© Copyright Teatro Don Bosco Savona - P.Iva 00521000091