Colpi di timone

Commedia dialettale di La Rosa, Govi, Canepa
Compagnia “Genova spettacoli” – Genova Sestri

Trama

Il Comandante Bevilacqua è un affermato armatore dai seri principi morali.
Nel suo “scagno” lavorano la segretaria Paola, le impiegate Rosì e Maria, nonché il giovane fattorino Pietro.
Pietro é il figlio di un vecchio marinaio che ha lungamente navigato con Bevilacqua, ed è stato assunto nonostante lo scarso rendimento e le precarie capacità intellettive. Un dipendente affezionato disposto a qualunque cosa pur di proteggere il “suo comandante” che da qualche tempo soffre di dolori al petto a seguito di un banale incidente occorsogli durante una breve navigazione di diporto.
Infatti la barra del timone lo ha violentemente colpito al petto e una successiva visita presso uno studio radiologico sentenzierà una diagnosi tremenda: pochi mesi di vita!

Il Comandante decide di trascorrere gli ultimi mesi di vita levandosi la soddisfazione di fare e dire quello che vuole.
Umilia il Commendator Longoni, ricchissimo ma invischiato in affari poco puliti; getta nello scompiglio la Provveditoria Ligure, di cui egli è membro del Consiglio Sindacale, costringendo l’Amministratore Delegato Commendator Precordi alle dimissioni.
Il Commendator Precordi, dapprima, tenta tramite l’Avvocato Baratti di addivenire ad una pacifica soluzione, ma quando anche quest’ultimo viene svillaneggiato e scacciato, sfida a duello lo stesso Bevilacqua inviandogli un padrino.
Quando la vicenda giunge al culmine e non si intravede soluzione, ecco il colpo di scena ed il lieto fine.
Tutto sembra sistemarsi per il meglio, ma come risolvere il duello con il Commendator Precordi campione di pistola?

Informazioni

COM. BEVILACQUA     Giunio Lavizzari Cuneo
TERESA     Carla Pergolotti
SIGN.NA PAOLA     Maria Luisa Pili
SIG.NA ROSA     Ilaria Orsi
SIG.NA MARIA     Rosa La Valle
PIETRO   Martino Crispino
AVV. BARATTI     Marco Sacco
DOTT.SA BRUNELLI   Grazia Bottaro
LOLA    Silvia Mazzola
GIORNALISTA     Fiorina Bobbio
CAV. LONGONI      Pietro Odone
CONTE TERZANI      Gianfranco Merlo

Regia:
Riccardo Canepa
Scene
Mircea Mocanu

La compagnia

Compagnia “Genova spettacoli” – Genova Sestri

La Compagnia Genova Spettacoli nasce a Genova nel 1985 per volontà di Gianni Barabino.
Sin dagli esordi la Compagnia Genova Spettacoli ottiene lusinghieri successi di pubblico e di critica e ben presto non v’è provincia italiana che non ospiti le sue rappresentazioni.
Nel 1992 la Compagnia Genova Spettacoli realizza una tournée a New York calcando le scene di Manhattan e Brooklyn: prima compagnia a recitare oltreoceano testi in genovese dopo la fortunata tournée americana di Gilberto Govi del 1926.
Dopo la scomparsa di Gianni Barabino, avvenuta nel 1999, la compagnia ha aggiunto alla propria ragione sociale la dizione “di Gianni Barabino” quale giusto riconoscimento dell’opera da lui svolta.
Dal 2005 al 2010 la Compagnia Genova Spettacoli ha avuto sede presso il Teatro della Gioventù di Genova e dal 2010 si è trasferita al Teatro Verdi continuando comunque a portare in scena i propri spettacoli in tutta Italia ottenendo prestigiosi riconoscimenti.

© Copyright Teatro Don Bosco Savona - P.Iva 00521000091