Il pozzo di Cantamerlo

Fiaba di Giovanni Margara
Compagnia “La torretta” – Savona

Trama

Una comitiva di ragazzi in gita scolastica con la propria insegnante, visita il castello di Cantamerlo e fa conoscenza di un’antica storia, riguardante il pozzo che sorge nel cortile principale del maniero.

Messer Guido del Tornaconto, che governava dispoticamente il feudo di Cantamerlo, nella smania di guadagnare denaro ad ogni costo, istigato dall’isterica moglie Lucrezia, decide di imporre un prezzo per attingere acqua dal pozzo del castello.
L’acqua del pozzo era sempre stata fonte generosa e gratuita di vita per tutto il popolo di Cantamerlo; ora il signorotto avido pretende di impossessarsene a proprio esclusivo vantaggio.
Nella sua corte, però, non tutti condividono la sua scelta e fanno il possibile per aiutare soprattutto la gente più povera, già depredata dalle tasse imposte dal signorotto.
Il pozzo stesso prende posizione e, con l’aiuto particolare di Rosso, il capo delle guardie, riesce a riportare alla ragionevolezza Messer Guido, che faceva la voce grossa ma era schiavo della prepotenza della moglie Lucrezia.

Una storia semplice ma di grande attualità, adatta per i bambini e forse ancor più per gli adulti.

Informazioni

ROSSO     Mimmo Basuino
MESSER GUIDO     Guido Chiappelli
DONNA LUCREZIA     Angelica Guiddi
MELISSA     Emanuela Parodi
MUFLONE     Mauro Roffinella
IOLANDA    Lorena Cavallero
ANGELO IL CUSTODE     Federico Valentini
LA PROF.     Emanuela Parodi
I RAGAZZI    Rebecca ,Valentina, Lucia, Francesca, Beatrice, Antonio , Alessandro.

Regia:
Giovanni Margara
Scenografia
Domenico Basuino e Giovanni Margara
Tecnico luci e fonico
Maria Antonietta Olivero

La compagnia

Compagnia “La torretta” – Savona

La Compagnia di prosa “La torretta” di Savona nasce nel 1980 e cresce nel contesto dell’Oratorio Salesiano savonese.
Come ogni Compagnia conosce un’evoluzione e, nel corso della sua storia, sperimenta diverse forme di espressione teatrale (specialmente il teatro dialettale).
Vive e sviluppa le sue attività (sia pure non in modo esclusivo) principalmente nel teatro parrocchiale Don Bosco e quindi non può fare a meno di risentire dell’influenza esercitata dall’attuale parroco che, come il fondatore (don Aldo Bargioni) é appassionato di teatro e, inoltre, ha una particolare predilezione e attenzione per i bambini.
Questa passione artistica e il desiderio di fare qualcosa per i più piccoli viene condivisa da altre persone che vivono l’esperienza parrocchiale e amano il teatro. Alcune di queste persone fanno parte attiva della Compagnia la torretta, altre si sono aggiunte nel corso degli anni, anche molto recentemente.
Si forma così un gruppo che porta in scena alcune fiabe (“Kriss il mago”; “I pirati dell’Esmeralda”; “Il pozzo di Cantamerlo”), delle quali il parroco è autore e regista, nonché interprete.

© Copyright Teatro Don Bosco Savona - P.Iva 00521000091