San Filippo Neri

Canzoni, musica e Parola di Dio

San Filippo Neri (1515-1595) è l’inventore dell’oratorio, vale a dire di un’esperienza di vita ecclesiale aperta a tutti, dove c’è il tempo per stare allegri insieme, per pregare, per fare musica e per conoscere la vita dei Santi e della Chiesa.
Fiorentino di origine e romano di adozione, padre Filippo porta in sé una grande vivacità umana e spirituale. La sua fortissima attrazione per il divino (è certamente un grande mistico) lo porta ad una forte passione per le persone, alle quali desidera donare, con tutto se stesso, il patrimonio di amore che Dio offre a tutti i suoi figli.
In una Roma segnata da tante sofferenze e da corruzione morale, il tutto miscelato con una fioritura culturale e artistica (Rinascimento) ed anche spirituale (è il tempo di S. Ignazio di Loyola, di S. Francesco Saverio, di S. Carlo Borromeo, di S. Teresa d’Avila, di S. Giovanni della Croce, per citare solo i più famosi), Filippo trova il modo di avvicinare la gente con la genialità e la semplicità del suo tratto personale e con l’utilizzo di strumenti che sono tipici del teatro: la musica, il racconto, il canto.
Ogni giorno nel suo oratorio si riuniscono giovani e adulti per ascoltare catechesi, istruzioni sulla storia della Chiesa e la vita dei Santi, per ascoltare musica, per cantare.
Proprio un genere musicale ben preciso (l’oratorio, appunto) prende il proprio nome dall’oratorio di Padre Filippo e segna la storia della musica.

© Copyright Teatro Don Bosco Savona - P.Iva 00521000091