Silensiu! u l’e‘ dumeniga

Trama

Antonio Bruzzone, rimasto vedovo poco dopo il matrimonio, vive con una suocera mugugnona sua coetanea (tanto che tutti scambiano i due per marito e moglie) e con la figlia Teresa, fidanzata con l’ipocondriaco e nevrotico Gioacchino.
Ma soprattutto deve convivere con una propria ossessione: l’invidia maniacale per il vicino di casa ricco e fortunato del quale segue e spia ogni movimento mangiandosi il fegato dal nervoso.
L’unica consolazione che Antonio assapora in una vita piatta e monotona è dormire fino a tardi la domenica mattina.
Questa situazione basterebbe già a far capire che la vita del povero Antonio non è certo delle più felici ma i problemi per lui non sono finiti.
Proprio una domenica in cui Antonio si dedica al sacro hobby del riposo, piomba in casa Bruzzone nientemeno che Filippo Capurro, terribile bandito di origine napoletana, appena evaso dal carcere di San Vittore e ricercato da tutte le forze di polizia. Costui fa della casa di Antonio il suo rifugio di latitante, prendendo tutti in ostaggio.
Da qui si sviluppa la trama della commedia, ricca di doppi sensi, colpi di scena e situazioni della più classica comicità dialettale.

Informazioni

Sabato 18 Ottobre 2014 – ore 21
Domenica 19 Ottobre 2014 – ore 16
Compagnia “La torretta” di Savona
Commedia dialettale comica tratta da “Il settimo si riposò” di S. Fayad
libero adattamento di Lorenzo Morena

© Copyright Teatro Don Bosco Savona - P.Iva 00521000091